Tu sei qui: Focus e ambito Issues from 2005 to 2018 IJEGE 11 IJEGE 11 - Volume 02
Azioni sul documento

IJEGE 11 - Volume 02

Vai su di un livello
IJEGE 11 - Volume 02
La crisi sismica aquilana del 2009, culminata con il mainshock del 6 aprile di Mw 6.3, ha causato numerosi danni anche all’edificato dell’area urbana di Roma. Lo scenario di danneggiamento è stato ricostruito con dati di archivio messi a disposizione dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco (VVF) di Roma. I dati provengono dalle richieste di sopralluogo effettuate dai cittadini e successivamente vagliate con certificazione di danno propriamente imputabile all’evento sismico. I più significativi
IJEGE 11 - Volume 02
L’esame dei fenomeni alluvionali in Lombardia permette di evidenziare come il comportamento di parecchi corsi d’acqua in piena sia caratterizzato da un’elevata capacità erosiva, soprattutto nelle aree vallive alpine e prealpine. Le variazioni dell’alveo e delle ripe dei corsi d’acqua sono particolarmente evidenti in corrispondenza di condizioni idrogeologiche caratterizzate da consistenti cambiamenti della permeabilità nei tratti prossimi ai corsi d’acqua; per questo motivo si sono voluti esam
IJEGE 11 - Volume 02
Lo studio si propone di valutare le conseguenze del cambiamento climatico sull’assetto idrogeologico delle zone periglaciali alpine, dove lo scioglimento del permafrost può portare alla perdita di capacità portante dei suoli, con effetti negativi sulle strutture, e ad un incremento della frequenza e della magnitudo degli eventi franosi. In particolare, lo studio mira ad individuare, tramite una modellazione idrogeologica e geomeccanica, le condizioni geomorfologiche e climatiche critiche, capaci cioè d
IJEGE 11 - Volume 02
Il lavoro di seguito esposto riguarda lo studio della propensione al dissesto, definita attraverso la combinazione dei fattori naturali ed antropici che portano ad una suscettività da frana più elevata, e dell’attività (frequenza) dei movimenti gravitativi in una determinata area. La componente spaziale della suscettività da frana è stata analizzata considerando quattro fattori predisponenti, selezionati valutando la disponibilità di banche dati di carattere generale, solitamente disponibili a scala
Statistics