Tu sei qui: Focus e ambito Issues from 2005 to 2017 IJEGE 14 IJEGE 14 - Volume 01
Azioni sul documento

IJEGE 14 - Volume 01

Vai su di un livello
IJEGE 14 - Volume 01
IJEGE 14 - Volume 01
L’analisi della composizione di una miscela inquinante, costituita da petrolio o dai suoi prodotti di raffi nazione, può dare utili informazioni circa l’origine della contaminazione e i processi da essa subiti, attraverso l’identificazione di composti omologhi e di parametri di correlazione che consentono di tracciare il percorso e la storia della contaminazione stessa. Questo risulta particolarmente importante qualora esistano più potenziali sorgenti di inquinamento e si voglia individuare il re
IJEGE 14 - Volume 01
La città di Roma sorge in un contesto geologico risultante dall’azione combinata di diversi processi geologici, quali la strutturazione della Catena Appenninica, il vulcanismo della Provincia Comagmatica Romana, l’impostazione della valle alluvionale del Fiume Tevere. A tale assetto sono, di fatto, legati i diversi tipi di rischio geologico ai quali la città è esposta ovvero: sismico, vulcanico e idrogeologico, quest’ultimo comprensivo del rischio per frane, alluvioni ed inondazioni. Il rischio
IJEGE 14 - Volume 01
Il presente lavoro illustra i risultati di uno studio di un versante costiero nel Sultanato dell’Oman (penisola Arabica) che, tra il 2011 e il 2012, ha subito alcuni processi d’instabilità gravitativa in corrispondenza di aree interessate dalla costruzione di una strada tra Hasik e Ash Shuwaymiyyah (Governatorato di Dhofar). Un’analisi condotta tramite interferometria SAR (Synthetic Aperture Radar) satellitare, ha consentito di caratterizzare la dinamica evolutiva di tale versante identificando i fen
IJEGE 14 - Volume 01
Il Centro di Monitoraggio Geologico di ARPA si occupa del monitoraggio di 26 grandi frane individuate da Regione Lombardia come di interesse regionale. In questo articolo ci si prefigge di descrivere la metodologia utilizzata per incrementare le conoscenza circa i movimenti e poi giungere ad un controllo della frana denominata di Val Genasca. Il dissesto si trova nella parte inferiore della Valle Spluga e più precisamente all’interno del territorio comunale di San Giacomo Filippo in provincia di Sondrio.
Statistics